POMPE CHIMICHE RESISTENTI ALLA CORROSIONE

POMPE MAGNETICHE O POMPE A TENUTA ?

CONFRONTO TRA POMPE A TRASCINAMENTO MAGNETICO E POMPE CON TENUTA MECCANICA

Pompe a tenuta meccanica anti-acido in alternativa a pompe con giunto magnetico

La scelta tra pompe con tenuta meccanica e pompe a trascinamento magnetico viene frequentemente condizionata da ingiustificate convenzioni o da generiche “mode” passeggere, piuttosto che guidata da effettive ragioni impiantistiche. Non di rado infatti, l’adozione di una di pompa rispetto ad un’altra nasconde fallaci pregiudizi tecnici: ad esempio, chi preferisce le pompe con accoppiamento magnetico, spesso dà per scontato che la tenuta sia un sistema meno sicuro rispetto alla trasmissione magnetica. Ma se è vero che la tenuta meccanica è più facilmente soggetta a trafilamenti, è anche vero che la presunta ermeticità dei magneti contrapposti può diventare un problema in alcune applicazioni.

POMPE SERIE OMA E SERIE MD/BM

Pompa orizzontale con tenuta meccanica anticorrosione per cloruro ferrico

SERIE OMA PER TUTTI I LIQUIDI CORROSIVI

Le pompe OMA montano una tenuta meccanica prodotta esclusivamente da Savino Barbera. Questa tenuta speciale non ha parti metalliche a contatto con il liquido ed è resistente alla corrosione. Composta da pochi elementi (facce, soffietto, molla) è del tutto esente da registrazioni (non ha viti, grani di bloccaggio o coperchietti) e rende agevoli, anche dopo anni di operatività, le operazioni di montaggio e manutenzione che non necessitano di capacità o di strumenti particolari. Foto: pompa OMA100 in PVDF per cloruro ferrico e acido cloridrico. Applicazione: trattamento superficiale dei metalli.

Pompa magnetica in plastica per scarico di prodotti chimici da autobotti

SERIE MD & BM SOLO PER LIQUIDI PULITI

Le pompe magnetiche MD & BM sono caratterizzate da giranti chiuse e giunti magnetici rivestiti in plastica. Non sono adatte a liquidi con impurità, con sospensioni metalliche, liquidi caldi, liquidi sovrassaturi, liquidi abrasivi. Le pompe magnetiche sono generalmente considerate esenti da perdite esterne. Pompe senza gocciolamenti sono il sogno proibito di ogni utilizzatore: ma a loro presunta ermeticità va rigorosamente valutata in base alle specifiche condizioni operative. Foto: pompa BM15 in PP per il trasferimento di sostanze tossiche pericolose. Applicazione: carico/scarico auto-botti.

TENUTA MECCANICA

Tenuta meccanica anticorrosione Savino Barbera per liquidi chimici, fluidi abrasivi, liquidi industriali sporchi

La tenuta meccanica impedisce al liquido di fuoriuscire dal foro di ingresso dell’albero nel corpo della pompa. È costituita da una parte rotante, solidale con l’albero, e da una parte statica, solidale con il corpo pompa. Queste due parti sono in contatto tramite le facce degli anelli di tenuta. Gli anelli, statico e dinamico, hanno delle superfici di contatto con una finitura molto elevata in modo da poter strisciare l’uno contro l’altro senza che il liquido fuoriesca. Tra le due superfici si crea un sottilissimo strato di liquido che lubrifica gli anelli e migliora la tenuta. Le pompe con tenuta sono macchine in grado di lavorare con liquidi anche fortemente carichi di sospensioni solide o con elevata. La loro manutenzione risulta facile ed economica. Questo tipo di pompe in materiale plastico è il più diffuso e di impiego più generale.

VANTAGGI

  • Senza meccanismi metallici di aggiustamento
  • Utilizzabile in tutti i settori industriali
  • Completamente resistente alla corrosione
  • Con una manutenzione rapida ed economica

SVANTAGGI

  • Può avere trafilamenti verso l’ambiente esterno
Pompa chimica con tenuta meccanica adatta a liquidi industriali corrosivi e fluidi con impurità varie

giunto magnetico

Pompe chimiche a trascinamento magnetico senza tenuta meccanica
Le pompe a trascinamento magnetico sono caratterizzate da un giunto magnetico diviso in due parti: la prima parte viene calettata sull’albero motore mentre la seconda è solidale con la girante. Il semi-giunto magnetico collegato al motore trascina il semi-giunto della girante. Tra queste due parti non c’è contatto: in quest’area viene inserita una camicia (solidale con il corpo pompa e quindi non in rotazione) che isola dall’atmosfera il liquido pompato. Il principale vantaggio delle pompe magnetiche è quello di essere virtualmente esenti da perdite esterne ma il loro uso esige particolare attenzione alle condizioni operative: ad esempio il liquido deve essere necessariamente pulito. Inoltre, dal punto di vista della manutenzione la pompa a trascinamento magnetico può risultare economicamente più onerosa.

VANTAGGI

  • Esente da perdite esterne (design ermetico)
  • Pompaggio di liquidi altamente pericolosi

SVANTAGGI

  • Manutenzione più complessa e costosa
  • Per liquidi puliti privi di sospensioni metalliche
  • Sottile rivestimento plastico dei magneti
  • Parti rivestite in plastica (non ricavate dal pieno)
Pompa chimica plastica senza tenuta meccanica per acidi corrosivi

HAI UNA RICHIESTA ?

PARLA CON UN TECNICO

Chiedi un preventivo